Sessualità Sacra e Alchimia Sessuale – Il femminile ed il maschile sacro

maria-rosa-greco-nuda-velata-da-una-zanzariera-a-zanzibarIl fine è liberare, trasformare e riappropriarti fino in fondo della tua energia sessuale, riscoprendo, in questo percorso progressivo, la sacralità del sesso consapevole come “porta” per la condizione estatica e la gestione dei punti energetici attivi e passivi per trasformare la relazione con il proprio corpo e la propria energia orgasmica, con i partner sessuali e con la realtà circostante…

L’esperienza dell’orgasmo fisico è tra i momenti più potenti e immediatamente estatici nella vita. Contiene un’immensa quantità di potere energetico e può avere un profondo effetto sulla coscienza. Vale la pena contattare l’energia sessuale anche con questo scopo e imparare come nutrirsene e trasformarla per il tuo benessere (rapporto di apertura con la tua vita, nelle tue relazioni, con l’abbondanza in tutte le sue forme, con Madre Natura).

Il 10 e 11 dicembre ci saranno due incotri dedicati al femminile ed al maschile sacro.

Il tema dell’incontro del 10 dicembre é il femminile sacro, tra le altre cose l’esperienza dell’eiaculazione femminile, il sesso orale nella visione delle White Tigress, il rapporto energetico e fisico con il capezzolo ed il suo “risveglio” fino all’emissione di un nettare sacro…

Il tema dell’incontro dell’11 dicembre  é il maschile sacro, tra le altre cose l’esperienza del pene (lingam) sacro per dare energia ed innescare guarigioni, il sesso orale come strumento di scambio energetico, tecniche di scambio e riequilibrio maschile/femminile basate sui punti attivi e ricettivi…

Per info: segreteria@sciamanesimo.eu

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Perché fare la One Experience©?

Scegliere di partecipare alla One Experience©  significa in definitiva voler dare una svolta significativa alla propria esistenza, mettendo da parte tutti quei “dover essere” che condizionano ogni attimo della nostra vita, per lasciare spazio, invece, alla consapevolezza ed alla espressione della propria vitalità, passione e creatività.

Nella mia vita ho avuto l’opportunità di sperimentare infinite volte il cambiamento: rimettere continuamente in discussione le certezze acquisite alla luce dei nuovi dati proposti dall’esperienza mi ha portato, e mi porta, spesso a “cambiare idea” con una velocità che spesso disorienta quanti invece sono alla continua ricerca di verità assolute. La capacità di cambiare punto di vista, di riconoscere che la realtà propone continuamente nuove opportunità per allargare le proprie prospettive, è stato ed è tuttora uno degli elementi fondamentali che ha consentito l’evoluzione dell’essere umano.

Uno degli elementi fondamentali che permette di trasformare profondamente la propria vita è il fatto che, nel corso del training, i partecipanti si sono ritrovati a vivere in uno spazio protetto, nel quale poter prendere in considerazione serenamente la loro vita, per avere così l’opportunità di affrontarla senza giudicarla.

La One Experience© è nata negli Stati Uniti nei primi anni ’70 dal lavoro di un team di ricercatori coordinato da Frank Natale.

I temi fondamentali con cui ogni partecipante è invitato a confrontarsi nell’ambito del training riguardano la vita; la morte (fisica, di parti di sé che non sono più idonee e/o di ruoli); le relazioni con genitori, figli, partner; la paura; le convinzioni; i blocchi emozionali; la sessualità; i condizionamenti del passato; etc. Si ha cioè l’opportunità di ripulire ogni area della propria vita da traumi e condizionamenti, che si tratti di salute, di relazione con i soldi e con i beni materiali, con il sesso e la sessualità, la paura… I temi del training sono uno specchio riflesso di quelli proposti dalla vita nella società contemporanea.

Essa costituisce una opportunità concreta per trasformare il desiderio di essere leader nella capacità reale di sentire ed esprimere profondamente il proprio potere personale, inteso non come potere sugli altri, ma come la capacità di autorealizzarsi nel rispetto di tutto ciò con cui si entra in relazione, partendo dalla consapevolezza di se stessi e dell’ambiente circostante. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

E’ nato il libro Padroneggia le tue Relazioni di Giancarlo Tarozzi

Annuncio con immenso piacere a tutti gli amici/amiche e lettori/lettrici la pubblicazione dell’ultimo libro di Giancarlo Tarozzi, Padroneggia le tuimmagine libro Padroneggia le tue relazionie relazioni – Verdechiaro Edizioni.

Come “animali sociali”, cresciamo, gioiamo, ci confrontiamo con altri esseri che costantemente sono dentro e fuori di noi…

Ritengo questo libro un valido strumento per portare chiarezza nelle tue relazioni ed in te stesso/a.

Il mondo che ti circonda è uno specchio di ciò che vuoi, di ciò che eviti ed è un prezioso  maestro che indica come realizzare ciò che sei nel profondo. Vale la pena pertanto acquisire strumenti per interagire non solo con la mente e col corpo, ma anche risvegliando la tua coscienza.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il ponte di nuvole: un funerale spirituale sciamanico

Ponte NuvoleNelle tradizioni sciamaniche, in cui tutti i momenti significativi dell’esistenza sono sanciti da un Rito di Passaggio, un rituale che consente di consapevolizzare e integrare le trasformazioni interiori provocate dagli eventi della vita, ognuno di tali momenti viene definito come una vera e propria “morte” iniziatica.

Muore il bambino perché nasca l’adolescente, muore l’adolescente che entra nella vita sessuale matura, e così via…
Uno dei Riti di Passaggio fondamentali è, ovviamente, quello che viene celebrato quando qualcuno muore nella nostra esistenza: si tratti di morte fisica, oppure di allontanamento e separazione. Questo rituale antichissimo, giunto a noi attraverso le culture estremo orientali del Vietnam e della Cambogia, si chiama.Ponte di Nuvole. Per mezzo di questo rituale vengono sciolti tutti i legami residui che, come dice la parola stessa, “legano” reciprocamente alla persona od all’animale che è morto nella nostra vita. Questo permette ad entrambi di proseguire nel proprio percorso con una libertà molto maggiore. In Occidente, invece, tutta la cultura sembra proporre di stimolare l’attaccamento, il legame, la dipendenza nei confronti di chi non è più presente: riti funebri, celebrazione annuale della morte di persone care, pellegrinaggi al cimitero non fanno che legare chi si trova ormai su un altro piano dell’esistenza da cui viene continuamente richiamato indietro. Sotto l’apparenza dell’amore si nasconde invece un invito all’egoismo, al voler possedere, all’attaccarsi al ricordo… tutto questo non fa altro che allontanare dal momento presente e rinchiudere in una dipendenza sempre più forte nei confronti di ciò che è stato. La stessa cosa vale, ovviamente, quando per morte si intenda una separazione, un divorzio, una rottura: anche in questo caso chi ha vissuto questo evento traumatico non è affatto aiutato a liberarsi del ricordo e andare oltre, ma si ritrova spesso prigioniero di un’immagine di qualcosa che non esiste più. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

SessualMente 2015: Maria Rosa Greco “si mette in gioco” anche con il proprio corpo

I prossimi SessualMente 2.0 saranno il 24 e 25 gennaio a  Torino e  13 e 14 febbraio a Roma.
Ogni volta le esperienze vissute e le persone incontrate rinforzano la mia passione nel fornire strumenti di consapevolezza che passano anche attraverso il mio corpo. Infatti il feedback che maggiormente mi entusiasma deriva dallo stupore e, insieme riconoscimento, del mio modo particolare di innescare consapevolezze ed esperienze sacrali mettendo me stessa in gioco in prima persona, anche fisicamente.
So che la maggior parte dei terapeuti o “facilitatori” di esperienze preferiscono rimanere asettici, al di fuori dalle interazioni reali con chi vuole seguire un percorso di risveglio del piacere sessuale; magari hanno a loro volta difficoltà nel riconoscere la propria sessualità e la propria passione o nel gestire il proprio corpo nudo.  Ma io non ho mai creduto in chi sa solo “predicare” quello che insegna… Per fare un esempio, riscoprirai attraverso il contatto con il seno femminile la tua sessualità orale, sperimentando come, sia per i maschi che per le femmine, il contatto delle labbra con un capezzolo risveglia la prima esperienza di piacere, quella con il seno materno . E qui può iniziare il tuo viaggio, la tua ri-nascita…
Imparerai ad affrontare e sciogliere la vergogna del tuo corpo nudo o di quello degli altri, scoprendo la libertà dell’”indossare solo il corpo”, manifestazione della Dea e del Dio interiore. E molto altro ancora… Continua a leggere
Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

CACCIA ALL’ANIMA: un viaggio sciamanico alla ricerca di se stessi

Caccia AnimaNello sciamanesimo la guarigione spirituale della persona era ed é il presupposto della guarigione psicofisica; a quest’idea siamo tornati oggi con il concetto di medicina olistica, non a caso particolarmente osteggiata da ogni tipo di struttura religiosa.

Il presupposto sul quale si basa la Caccia all’anima, intesa in questo contesto dal punto di vista “terapeutico” (vedremo più avanti altri aspetti più legati alla ricerca interiore e ad un lavoro sacrale) é quella che viene definita “perdita dell’anima”: esperienze traumatiche di vario tipo, oppure interferenze nel proprio processo di crescita spirituale, provocano squilibri e scompensi sul piano psicofisico (e fin qui ci troviamo sullo stesso piano delle terapie psicologiche moderne). La differenza fondamentale é che per lo sciamanesimo tale squilibrio coinvolge anche e soprattutto la sfera spirituale, la parte più profonda dell’individuo; generalmente le terapie delle quali disponiamo si rivolgono al corpo ed alla mente, ma il concetto di “medico dell’anima” é ormai da troppo tempo stato lasciato in mano alle strutture clericali e religiose, che spesso hanno utilizzato questo ruolo per rafforzare il loro potere: non si é mai vista una religione, intesa come struttura secolarizzata e di potere, proporre realmente la felicità e l’equilibrio “qui ed ora”. L’individuo, al contrario, viene regolarmente sepolto da una montagna di morali, esaltazione della sofferenza e del senso della propria inadeguatezza, che lo rendono molto più facilmente manipolabile da chi sulla sua sofferenza gioca e lucra. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Touch of Passion (Tocco della Passione)

Nelle culture Tradizionali i momenti fondamentali della vita venivano accompagnati da Riti di Passaggio che permettevano di gestire a livello sia consapevole che energetico, tutte le trasformazioni che ogni “morte” della fase precedente poteva determinare.

Nascita, fine dell’Infanzia, Adolescenza, Sessualità, ingresso nella comunità degli adulti etc. fino alla morte fisica, ognuno di questi momenti era profondamente integrato nell’individuo.

Nelle culture Occidentali, purtroppo, tutto questo è andato quasi del tutto perduto: oggi Rito di Passaggio può essere la festa di Laurea, oppure prendere la patente, con il mutamento di status conseguente. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

IL PRINCIPIO DEL PIACERE COME MOLLA EVOLUTIVA

Nelle culture Tradizionali i momenti fondamentali della vita venivano accompagnati da Riti di Passaggio che permettevano di gestire a livello sia consapevole che energetico, tutte le trasformazioni che ogni “morte” della fase precedente poteva determinare.

Nascita, fine dell’Infanzia, Adolescenza, Sessualità, ingresso nella comunità degli adulti etc. fino alla morte fisica, ognuno di questi momenti era profondamente integrato nell’individuo. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

La storia del Reiki

Ho deciso di riportare quel poco che è noto della storia della riscoperta del Reiki non perché abbia un’importanza particolare o per attribuire un valore specifico alle figure che in essa compaiono, ma per rispondere all’esigenza, tipica della cultura occidentale, di analizzare, schematizzare, attribuire una fonte ed un’origine a tutto quanto viene proposto.

I protagonisti di questa storia non sono particolarmente importanti, come non lo sono i Maestri che oggi dedicano la loro esistenza a diffondere il più possibile il Reiki stesso nel mondo, dal momento che non si tratta altro che di canali, di strumenti dei quali la Realtà si serve nel perseguire i suoi piani evolutivi, analogamente a quanto accade a chiunque sceglie di dedicare la propria esistenza al servizio dell’umanità. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Rituale per restituire l’anima alla Terra

Lo sciamanesimo utilizza molti rituali per riarmonizzarci con Madre Terra e stimolarne la guarigione. Uno di essi é connesso con la caccia all’anima, e consente di restituire le parti di anima che abbiamo rubato alla Terra. Per celebrare il giorno della Terra voglio proporvi questo rituale semplice ed estremamente potente che ognuno può effettuare anche da solo, nel proprio spazio personale.

Ha un significato particolare quando viene effettuato sotto forma di viaggio sciamanico, ma può comunque essere vissuto da chiunque. Si tratta di una serie di visualizzazioni guidate, che uso sempre per concludere i seminari di caccia all’anima come forma di ringraziamento e di scambio nei confronti del pianeta.

Se volete comunque viverlo, potete registrare le frasi che seguono con una voce dolce e rilassata, lasciando tra un’istruzione e l’altra il tempo necessario a viverla fino in fondo, tenendo conto che l’esperienza dovrebbe durare almeno mezz’ora, e poi utilizzare la cassetta per guidare voi stessi od i vostri amici in questa esperienza. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento